Cerca
  • Orio Team

Alcuni dettagli sulle lenzuola, per scegliere il giusto noleggio di biancheria per alberghi



Ecco un post per chi è curioso di capire le origini del noleggio biancheria per alberghi, ma soprattutto le motivazione del tessuto più usato nelle lenzuola per alberghi e dei dettagli.

I tessuti, le forme e le finiture che oggi diamo per scontate sono infatti il frutto di una lunga evoluzione nel tempo, che ha contribuito allo sviluppo dei morbidi tessuti utilizzati oggi negli alberghi.

Ecco una breve storia dei dettagli che maggiormente influiscono sulla percezione di qualità degli ospiti degli hotel, e che quindi sono spesso richiesti ad una lavanderia industriale di qualità (dettagli che influiscono sì sui prezzi, ma anche sulla qualità del riposo e della percezione dell'ospite) .

Le lenzuola in raso di cotone

Scegliere di far dormire i propri ospiti su delle lenzuola in raso di cotone significa dare un tocco di eleganza e di classe alla stanza.

Inoltre il raso di cotone è un tessuto delicato e soffice, oltre che naturale: la sensazione che dona alla pelle è simile a quella della seta, piacevole e fresca e che rimane anche dopo il lavaggio lenzuola.

La particolare morbidezza di questo tessuto aiuta l'ospite nel riposo, perché il basso attrito non provoca elettricità statica, e migliora la respirazione nel sonno.


Un indicatore importante della qualità del tessuto è il numero di fili per centimetro quadrato: la fibra di pregio è lunga e sottile, dunque più fili abbiamo più il tessuto sarà morbido e leggero.

Dettagli che contano: il cordonetto

Il cordonetto è il bordo del lenzuolo per hotel: un filo di colore per dare un tocco di eleganza al letto.

Inoltre il contrasto cromatico di questa parte del lenzuolo aiuta a riprendere i colori della stanza, contrastando con il bianco più luccicante.

Lenzuola e federe dunque seguono la stessa narrazione, con una punta di originalità.

Infine un esempio di decorazione classica, il "Pied de Puol"

La data di nascita effettiva di questa sempre verde fantasia, sembra sconosciuta agli

storici del costume, ma siamo nel 1800 in Scozia, quando il pied de poule viene

originariamente indossato dai pastori, come capo esterno in panno di lana intrecciata.

Lo si poteva vedere declinato in gonne e sciarpe, ma divenne popolare anche come

decorazione per elementi d’arredo.

Nel 1930 viene adottato dalle classi sociali benestanti come simbolo di ricchezza ed

eleganza, per distinguersi dalla massa.

Il 1947 è l’anno del New Look di Christian Dior; proprio in questo periodo il designer

consacra questa fantasia come sinonimo di raffinatezza e stile, tanto che decide di

utilizzarlo per il packaging della sua nota fragranza Miss Dior.

Da quel momento questa fantasia optical, venne riproposta ed adottata da diversi couturier che, nel tempo, ne hanno fatto un vero e proprio trend.

E’ per questo che abbiamo voluto creare la nostra linea pied de poule total look,

coordinando letto e bagno, facendone un vero e proprio trend per L’hotel che vuole

distinguersi:


5 visualizzazioni

COPYRIGHT © 2018 LAVANDERIA INDUSTRIALE ORIO TEAM P.IVA 04181390164